Biotecnologie per l'industria e l'ambiente

Le biotecnologie industriali, motore di crescita per uno sviluppo sostenibile

Grazie alle biotecnologie industriali è possibile oggi avere prodotti ad alto valore aggiunto e con una maggiore efficienza in termini di costi e sostenibilità ambientale, ma anche soluzioni facilmente biodegradabili, che richiedono un minor consumo di acqua e fonti fossili, creando meno rifiuti durante il proprio ciclo produttivo.

Industria2


I campi di applicazione delle biotecnologie industriali sono numerosi: si va dalle biotrasformazioni mediante catalisi enzimatica per la riqualificazione di processi industriali tradizionali, alla preparazione di composti chimici per fermentazione, dalla produzione di bioplastiche al biorisanamento e alla diagnostica ambientale, dalla produzione di bioenergia al restauro e conservazione del patrimonio artistico, fino alla progettazione di nuovi tessuti per l'industria dell'abbigliamento, alla cosmetica, alla nutraceutica e alla nutrigenomica. 

L'applicazione di queste tecniche può permettere di innovare settori maturi come quelli delle materie prime, della produzione di energia e intermedi, aderendo ai principi di sostenibilità ambientale, economica e sociale che sono propri della bioeconomia.

La fotografia delle imprese impegnate nell'area industria e ambiente

Operano nel settore industria e ambiente 161 imprese biotecnologiche, corrispondenti al 28% del totale delle imprese.

Il fatturato del settore sfiora i 2 miliardi di euro, registrando una crescita del 16% per le imprese dedicate alla R&S biotech a capitale italiano rispetto a quanto rilevato per il 2017. Gli investimenti in R&S biotech registrano un + 44% rispetto al biennio precedente.

Per approfondimenti:
"LE IMPRESE DI BIOTECNOLOGIE IN ITALIA" (2018)


 

Dove siamo

20149 Milano
Via Giovanni da Procida, 11
Visualizza mappa 
Tel. +39 02.34565.1
Fax. +39 02.34565.310
Segreteria Assobiotec
Tel. 02 34565.256/341
assobiotec@federchimica.it