Comunicati Stampa

Oltre 50 eventi e un grande successo di pubblico per la IV edizione italiana della European Biotech week

ott 4, 2016, 09:53
Date:
ott 3, 2016, 07:00

COMUNICATO STAMPA


Oltre 50 eventi e un grande successo di pubblico per la IV edizione italiana della European Biotech week


Un nuovo studio di EuropaBio, presentato nella cornice della settimana, mostra il contributo delle biotecnologie industriali all’economia dell’Unione Europea: 30 miliardi di euro e 500.000 posti di lavoro


Milano, 3 ottobre 2016 – Si è chiusa ieri, dopo un’intera settimana di convegni, spettacoli, porte aperte, dibattiti, laboratori, la IV edizione della European Biotech Week: un viaggio per raccontare la biotecnologia ad un pubblico vasto ed eterogeneo e per celebrare il ruolo chiave che il biotech ha, e sempre più potrà avere, nel migliorare la nostra qualità della vita.


La Settimana delle biotecnologie fu lanciata una decina di anni fa in Canada ed è sbarcata in Europa nel 2013 in occasione del 60° anniversario della scoperta della struttura del DNA per volontà di EuropaBio - Associazione della bio-industria europea. In Italia è tradizionalmente coordinata e promossa da Assobiotec, l’Associazione per lo sviluppo delle biotecnologie che fa parte di Federchimica.


L’Italia anche quest’anno si è confermata il Paese in Europa con il maggior numero di iniziative. 54 appuntamenti, 26 località coinvolte e sempre più numerose istituzioni, scuole, centri universitari e di ricerca, parchi scientifici e tecnologici, teatri, musei, fondazioni e associazioni che hanno organizzato incontri e dibattiti sul tema. Eventi, lungo tutto lo stivale, che hanno rappresentato una straordinaria occasione per accrescere la conoscenza su queste tecnologie ma anche l’opportunità per diffondere una maggiore consapevolezza della necessità di creare un ecosistema favorevole allo sviluppo del settore.


Un comparto, quello delle biotecnologie, certamente strategico non solo perché in grado di fornire risposte a molteplici domande ed esigenze sempre più urgenti per le moderne società a livello di salute pubblica, cura dell’ambiente, agricoltura e alimentazione ma anche perchè rappresenta un settore chiave per lo sviluppo del Paese. Basta pensare ad alcuni dei dati presentati da EuropaBio al Parlamento Europeo proprio in occasione della European Biotech Week. Lo studio mostra infatti come, già oggi, le biotecnologie industriali contribuiscono all’economia dell’Unione Europea con un valore di 30 miliardi di euro e  500.000 posti di lavoro con stime al 2030 che portano questi valori a 100 miliardi e 900.000 – 1,5 milioni gli posti di lavoro.


Link al report

  1. Jobs & growth generated by Industrial Biotechnology (full version)
  2. Jobs & growth generated by Industrial Biotechnology (summary version)


Assobiotec

Assobiotec è l’Associazione nazionale per lo sviluppo delle biotecnologie che fa parte di Federchimica. Nata nel 1986 rappresenta oggi oltre 140 imprese e parchi tecnologici e scientifici che operano in Italia nei diversi settori di applicazione delle biotecnologie. Promuove, sostiene e tutela lo sviluppo delle biotecnologie in tutte le aree di applicazione: salute umana e animale (red biotech), agricoltura e alimentazione (green biotech), ambiente, processi industriali, biomateriali, bioenergie e restauro (white biotech). E’ socio fondatore di EuropaBio, associazione della bio-industria europea e aderisce ai tre cluster tecnologici nazionali: Alisei (Life Sciences), C.L.A.N. (Agrofood), SPRING (Chimica Verde)

Categories:
  • Assobiotec

Responsabile Media