IL PROGETTO - L'Italia riparte dalle biotecnologie, nasce "BIOTECH, IL FUTURO MIGLIORE"

19 giugno 2020 - Lunedì 22 giugno prenderà ufficialmente il via "Biotech, il futuro migliore. " un progetto che Assobiotec-Federchimica sta portando avanti con il supporto della media company StartupItalia. Obiettivo: delineare proposte operative per la crescita e lo sviluppo del settore biotech in Italia e per la ripartenza nazionale.

Da un lato, un dialogo e confronto diretto con istituzioni e stakeholder per costruire una visione e, soprattutto, un piano d’azione condiviso per lo sviluppo del settore nel nostro Paese.

Dall’altro una ricca attività di divulgazione, destinata al grande pubblico, con diverse iniziative e interviste live su piattaforme social, per ampliare la conoscenza e la consapevolezza sulle potenzialità di queste tecnologie. E poi un evento finale, il 9 novembre, con la presentazione di un paper e un manifesto con  le proposte operative per la crescita e lo sviluppo del settore per le imprese ma anche per il Paese.

E' questo in estrema sintesi il progetto “Biotech, il futuro migliore - Per la nostra salute, per il nostro ambiente, per l'Italia”, che Assobiotec-Federchimica sta portando avanti con il supporto della media company StartupItalia per delineare proposte operative per la crescita e lo sviluppo del settore biotech in Italia e per la ripartenza nazionale. 

LE TAPPE DEL PERCORSO: 4 TAVOLI DI LAVORO A PORTE CHIUSE

Si comincia lunedì 22 giugno 2020 con “Premesse programmatiche e rafforzamento dell’ecosistema”: una riflessione su strategicità di piani di lungo termine, di agenzie di coordinamento, sul valore strategico degli investimenti in ricerca e in strutture produttive entro i confini nazionali.

Seguono altri 3 appuntamenti: 

lunedì 13 luglio 2020 - Incontro verticale sulle Scienze della Vita: durante il quale si affronterà il tema del valore dell'innovazione in salute riconosciuto lungo tutto il viaggio del "prodotto", dalla ricerca in laboratorio fino al paziente. https://bit.ly/2OKE3EV

lunedì 14 settembre 2020 - Incontro verticale sulla Bioeconomia: gruppo di lavoro sulla ripartenza sostenibile attraverso la bioeconomia che vede il biotech quale insostituibile motore strategico.

lunedì 12 ottobre 2020 - "Investire nel futuro", focus su sostegno all'innovazione e trasferimento tecnologico

LE TAPPE DEL PERCORSO: 4 TAVOLE ROTONDE LIVE

E a margine dei quattro incontri a porte chiuse, altrettante tavole rotonde che saranno trasmesse live sui canali digitali di StartupItalia e Assobiotec. Tra giugno e ottobre in diretta streaming su fb, linkedin e youtube quattro dibattiti tra stakeholder del settore biotech per far conoscere al grande pubblico – con un’attenzione particolare ai giovani – il ruolo e l’importanza delle biotecnologie, non solo per la capacità di migliorare le nostre vite, ma anche come asset strategico su cui puntare per la ripartenza e, in generale, per il futuro del Paese.

Primo appuntamento | lunedì 22 giugno alle 17 | Alleanze di valore. Insieme di vince

> Secondo appuntamento | lunedì 13 luglio alle 17 | Biofarmaci: ricerca e innovazione sì, ma fino al paziente

> Terzo appuntamento | lunedì 14 settembre alle 17 | Ripensare consumi e impronte sul mondo: anche in Italia la rivoluzione della bioeconomia

> Quarto appuntamento | lunedì 12 ottobre alle 17 | Investire nel futuro

IL 9 NOVEMBRE, L'EVENTO CONCLUSIVO

Dopo quattro appuntamenti preparatori a porte chiuse, organizzati tra giugno e ottobre, un grande evento che coinvolgerà un pubblico allargato, soprattutto di giovani, con l’obiettivo di favorire una maggiore consapevolezza del settore.

Composto da una plenaria e alcuni workshop verticali, avrà l’obiettivo di avvicinare il grande pubblico al valore delle biotecnologie e alla filiera del biotech. L'evento si terrà il 9 novembre con modalità phygital, in parte digitale, in parte dal vivo.

L’appuntamento sarà l’occasione per presentare il Paper (con dati, percorsi, sfide, difficoltà, relazioni, scenari, visione e proposte concrete) e il Manifesto condivisi con le istituzioni, con le proposte operative per la crescita e lo sviluppo del settore per le imprese, ma anche per il Paese. 

IL COMMENTO DEL PRESIDENTE RICCARDO PALMISANO

Mai come oggi le biotecnologie sono al centro dell’attenzione pubblica e meritevoli dell’interesse delle Istituzioni, non solo per aver saputo dare risposte efficaci in tempi di pandemia – dal sequenziamento del genoma alla diagnostica, dai vaccini alla ricerca di terapie antivirali - ma anche come elemento centrale su cui puntare per una ripartenza dell’economia del Paese che sia sostenibile e rispettosa dell’ambiente. 

Con questo progetto vogliamo oggi ripartire dopo il lock down per costruire insieme a tutti gli attori del sistema una cornice condivisa entro la quale il biotech possa finalmente  diventare uno dei motori essenziali per la ripartenza.

Abbiamo delle certezze: gli investimenti in ricerca e in innovazione sono fondamentali, i tagli alle lentezze burocratiche e alle regole farraginose, indispensabili, la competizione è globale e gli altri Paesi corrono più veloci di noi.

C’è urgente bisogno di un Paese capace di attrarre investimenti e che possa offrire strutture e infrastrutture strategiche. Il nostro augurio - nonché il nostro impegno - è che si possa oggi ripartire, tutti insieme, non solo per lo sviluppo del settore, ma soprattutto per il rilancio dell’economia e dell’occupazione del Paese”.


Dove siamo

20149 Milano
Via Giovanni da Procida, 11
Visualizza mappa 
Tel. +39 02.34565.1
Fax. +39 02.34565.310
Segreteria Assobiotec
Tel. 02 34565.383
assobiotec@federchimica.it